1979 – 2019, 40 ANNI DI CEMENTIFICAZIONE COME SEI CAMBIATA FORIO



Un prima e un dopo che fa riflettere. Un uomo che si fa fotografare vicino alla sua auto, una Alfa spider, quaranta anni fa e oggi. Potrebbe sembrare una cosa normale, ma il soggetto fotografico non è lui o la macchina, il panorama.
In 40 anni è quasi del tutto scomparso il verde, al suo posto solo una distesa di cemento, case e alberghi in quantità. Incute a chi vede un profondo dispiacere, un paradiso perduto. È anche vero che quattro decenni fa, Ischia aveva meno della metà della popolazione attuale, in quel periodo si poteva costruire, forse lo si è fatto troppo.
In questo articolo non si parla di abusivismo, ma solo sul come ci siamo evoluti in peggio.



21 Visualizzazioni
Graziano Petrucci

Graziano Petrucci

Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli è iscritto all’Ordine degli avvocati. Giornalista pubblicista, si è perfezionato con un master a La Sapienza in «Geopolitica e sicurezza globale» e ha frequentato il master in «Intelligence e Sicurezza» presso La Link Campus University di Roma. Cura la rubrica «Caffè Scorretto» per il quotidiano di Ischia e Procida Il Golfo. Componente dell’associazione «Studi Tradizionali e filosofici Raimondo Di Sangro» di Napoli che si dedica allo studio delle civiltà del passato per una migliore conoscenza del presente. Scrive brevi racconti per «La rivista intelligente.it». Si occupa di comunicazione.