Rivellini (Napoli Capitale): appello ai “terroni”, boicottiamo Libero e le aziende che lo finanziano

Rivellini (Napoli Capitale): appello ai “terroni”, boicottiamo Libero e le aziende che lo finanziano

(cs) “E’ arrivato il momento di fare un ‘dispettuccio’ a Vittorio Feltri andando ad incidere sul suo portafoglio, che per sua stessa ammissione è l’unica cosa che ama. Da oggi acquisterò quotidiani solo  da un giornalaio che si rifiuterà di vendere Libero Quotidiano e boicotterò tutte le aziende che finanziano il giornale Libero, cartaceo e on-line, non acquistando più i prodotti di quei marchi”. Questa la proposta di Enzo Rivellini, presidente dell’associazione Napoli Capitale, a seguito delle parole di Vittorio Feltri che ha definito i meridionali inferiori.

“Mi rivolgo ai milioni di “Terroni” presenti non solo al Sud ma in tutto il mondo: fate come me, boicottate Libero e le aziende che lo sponsorizzano.

Feltri è ‘disperato’ perché anche in questa pandemia il Sud si è dimostrato all’altezza, tanto che i “Medici Terroni” hanno umiliato i colleghi del Nord. Dato che si diverte così tanto ad offenderci, noi, con il sorriso sulle labbra, cerchiamo di “rovinargli il portafoglio”.

459 Visualizzazioni
Redazione

Redazione