“Capri sicura”: Fase 2, organizzazione trasporti marittimi

“Capri sicura”: Fase 2, organizzazione trasporti marittimi

Esito incontro tenutosi in Comune stamattina tra le due Amministrazioni comunali e i rappresentanti delle Compagnie di Navigazione

(cs) A seguito degli assembramenti e del caos verificatisi nella mattina di lunedì 11 maggio (al primo giorno della applicazione della nuova ordinanza della Regione Campania) sulle banchine del Porto di Capri, si è svolta oggi 12 maggio presso la sede municipale del Comune di Capri una riunione convocata con urgenza dalle due Amministrazioni isolane.

L’incontro è stato presieduto dai Sindaci di Capri ed Anacapri, Marino Lembo e Alessandro Scoppa, e dall’Assessore ai collegamenti marittimi della Città di Capri, Paola Mazzina a cui hanno partecipato i rappresentanti delle Compagnie di Navigazione che svolgono attività di servizio di collegamenti da e verso l’Isola. Dopo aver dibattuto l’argomento trasporti marittimi visto da varie angolazioni, è stata raggiunta l’intesa sulla definizione di un protocollo integrato e di sicurezza concordato tra i due Comuni dell’Isola e le Compagnie di Navigazione. Il protocollo verrà ufficializzato già nei prossimi giorni ed è mirato ad adottare una serie di misure valevoli a bordo dei natanti, agli sbarchi ed all’assistenza dei passeggeri in prossimità degli imbarchi e sbarchi.

Tutto ciò per garantire la sicurezza e scongiurare gli assembramenti. Tale protocollo farà parte del più ampio progetto “Capri Sicura” e che ha già visto l’Amministrazione Comunale di Capri – con particolare riferimento alla problematica degli sbarchi – predisporre percorsi protetti di camminamento sui moli, nelle aree prospicienti le biglietterie e alla stazione di accesso alla funicolare.

Capri, 12 maggio 2020 ufficiostampa@cittadicapri.it

208 Visualizzazioni
Redazione

Redazione