Il Sindaco Lembo e l’Assessore Mazzina chiedono al Porto Turistico la rimodulazione dei contratti ormeggio

Il Sindaco Lembo e l’Assessore Mazzina chiedono al Porto Turistico la rimodulazione dei contratti ormeggio

Per l’anno 2020 per favorire la ripresa economica di Capri e contribuire ad incidere in maniera positiva anche sull’occupazione

(cs) Il Sindaco di Capri, Marino Lembo e l’Assessore allo Sviluppo del Porto Turistico, Paola Mazzina hanno incontrato nei giorni scorsi il Presidente del Porto Turistico, Raffaele Ruggiero per discutere, alla presenza del Vicesindaco Ciro Lembo e del membro del CdA del PT Costanzo Porta, della necessità che, nei rinnovi dei contratti per i posti barca all’interno del Porto Turistico, ci si allinei alle scelte dall’Amministrazione Comunale di adottare serie misure non solo a sostegno delle famiglie ma anche delle aziende capresi. A tal fine, nel ritornare sull’iniziativa intrapresa dal Direttore del Porto Turistico con nota prot. 58/20 del 6 maggio 2020, in quanto ritenuta non in linea con gli indirizzi di questa Amministrazione Comunale e nel chiedere un rinvio della scadenza dei pagamenti al 30 maggio p.v., si è stabilito:

1) dare la possibilità ai residenti di Capri ed Anacapri che non intendano usufruire per il 2020 del posto barca assegnato negli scorsi anni, di non effettuare il pagamento per l’anno in corso secondo quanto, invece, richiesto con nota prot. 58/20 del 6 maggio 2020 del Direttore del Porto Turistico, Com.te Salvatore Lauro, e di poter beneficiare per l’anno 2021 del diritto di prelazione, rendendo libero il Porto Turistico per il 2020 di fittare ad altri il posto barca;

2) effettuare, per il 2020, uno sconto sul canone da parametrare in dodicesimi ai mesi effettivamente utilizzati a favore dei residenti di Capri ed Anacapri che, con contratto annuale per uso da diporto, beneficiano di un posto barca all’interno del Porto Turistico;

3) riconoscere, per il 2020, ai residenti di Capri ed Anacapri che godono di un posto barca all’interno del Porto Turistico e che fanno attività di noleggio, uno sconto pari al 20% sulle tariffe contrattuali ovvero su quelle stabilite in sede di assegnazione di posto;

4) ammettere, per il 2020, al beneficio di uno sconto pari al 15% dell’importo stabilito anche i non residenti che usufruiscono di un posto barca per diporto all’interno del Porto Turistico;

5) riservare ai non residenti che non intendano usufruire per il 2020 del posto barca assegnato negli scorsi anni, uno sconto pari al 25% sulla tariffa contrattuale riconoscendo, per l’anno 2021, il diritto di prelazione, ma rendendo libero il Porto Turistico per il 2020 di fittare ad altri il posto barca;

6) per quanto, invece, riguarda le tariffe da applicare alle grandi imbarcazioni (oltre i 25 mt.) che dovessero scegliere nei prossimi mesi estivi di attraccare al Porto Turistico di Capri, applicare una scontistica premiale da graduare in ragione dei giorni di permanenza sull’Isola.

Capri, 13 maggio 2020

434 Visualizzazioni
Redazione

Redazione