21 giugno Giornata Mondiale dello Yoga con varie iniziative di Viviana Bertolini

21 giugno Giornata Mondiale dello Yoga con varie iniziative di Viviana Bertolini

Evento dell’Associazione isola d’Ischia “il germoglio” 

Un pezzo di cronaca esige che si apra con la notizia del giorno. E la notizia che i praticanti di Yoga e gli associati a “il germoglio” aspettavano è questa: domenica prossima, 21 giugno Giornata Mondiale dello Yoga. Una Giornata che anche ad Ischia sarà vissuta nel modo più piacevole ed energetico possibile. Questo il programma:

  1. Yoga all’Alba alle 5.30 alla Spiaggia dei Pescatori alla Mandra (muniti di un tappetino e di un semplice costume per poter fare il bagno al termine della seduta) per vivere insieme l’esperienza del Suryanamaskar o Saluto al Sole;
  2. Yoga a Nitrodi dalle 18 alle 19 nello splendido scenario verde e azzurro;
  3. Cena Vegetariana all’”Agriturismo Nitrodi Experience” (prenotazione e info 3388861333).

Gli incontri di Yoga sono gratuiti e aperti a tutti (a chi già pratica e a chi si avvicina per la prima volta a questa millenaria disciplina).

Poter vivere insieme questa Giornata, assume quest’anno, un sapore particolare dopo essere passati per l’esperienza della pandemia che ci ha tenuto rigorosamente distanziati e mascherati. Abbiamo l’impressione di aprire, dopo mesi, le finestre e di essere baciati dalla luce del Sole. Si ha l’impressione di rinascere. Certo, qualcuno un po’ indebolito da mesi di clausura, più stressato, sfiduciato.

“Il germoglio” ha cercato di non interrompere il flusso di energia che avevamo prima dell’avvento del virus.

Quando è scattata la clausura per la coronavirus, sono state sospese tutte le attività. Chiuse le palestre, gli spazi frequentati per attività sportive. Sospesi quindi, anche gli incontri di Yoga promossi dall’Associazione “il germoglio”. La riflessione generale scattata in tutti è stata: impossibile interrompere le sedute: avremmo interrotto il ciclo energetico! E la soluzione, grazie alla tecnologia che usiamo quotidianamente, ci ha permesso di continuare, ma a distanza.

Abbiamo scelto la cosiddetta “piattaforma”, per noi Skype. Per fortuna c’è sempre qualcuno che ne sa più degli altri e si è messo a disposizione per istruire i cosiddetti “analfabeti”. Alla fine ci siamo trovati  in un gruppo formato da praticanti di Ischia, di Roma, di Taormina, di Firenze, di Ferrara, di Milano che si è incontrato ogni martedi, giovedì e sabato per praticare Yoga, Pranayama e meditazione dalle 17.30 alle 19 per praticare Yoga, gratuitamente.

Grande l’entusiasmo. Enorme la soddisfazione e soprattutto, apprezzata la puntualità dei partecipanti, che magari, non si riscontra quando le sedute si tengono in una palestra, dove qualcuno arriva prima, altri in ritardo. La novità? La novità è emersa quando abbiamo cominciato a parlare di ripresa delle sedute fisiche, della sospensione del cosiddetto lockdown! Infatti, molti praticanti si sono affezionati allo Yoga via on-line.

Il giudizio unanime è stato “Ma è così comodo!” Ed è bello anche registrare alcune espressioni emerse durante i contatti:

“E’ bello perdersi dentro se stessi, Gianni tutta la mia stima e grazie per queste bellissime meditazioni”;

“E’ un piacere condividere con voi Sole ed Energia…poco importa se fuori piove, è importante avere il Sole dentro”;

“Grazie, quest’esperienza mi sta aiutando a trovare forza nella pace”;

“In questo periodo buio di epidemia loYoga è stato un toccasana”;

“A me piace molto fare Yoga a distanza e anche se a casa propria sono cosciente di far parte di un gruppo e di essere guidata da un maestro”;

“Ringrazio Gianni che è riuscito a coinvolgerci ed a farci trovare sollievo durante la quarantena”;

“E’ bello stare insieme anche a distanza”;

“Sono felice di aver incontrato tutti voi”.

Insomma, una grande soddisfazione per “il germoglio” che ha promosso l’iniziativa, che è riuscita a tenere insieme un gruppo di amici, desiderosi di ricevere energia, di trovare serenità e di vivere quell’equilibrio psico-fisico che lo scossone del coronavirus ha reso molto precario.

Non dimentichiamo gli appuntamenti di domenica prossima 21 giugno: all’alba alla Mandra e alle 18 a Nitrodi, alle 20 cena vegetariana all’“Agriturismo Nitrodi Experience”. Poi le attività proseguiranno con altri appuntamenti: il martedì sulla Spiaggia delle Chiaia alle 19, il giovedì e la domenica alle 18 a Nitrodi, la domenica all’alba alla Spiaggia dei Pescatori alla Mandra con sedute gratuite per tutti.

Gianni Vuoso

249 Visualizzazioni
Redazione

Redazione