Ischia, La Coppa di Nestore torna a casa.

Ischia, La Coppa di Nestore torna a casa.

Fa ritorno la Coppa di Nestore. Dopo otto mesi al British Museum di Londra e alcuni ritardi provocati dal lockdown obbligato l’importante reperto è ritornato questa mattina al Museo di Pithekoussai, a Villa Arbusto. Dopo i controlli dovuti sulla sua integrità sotto lo sguardo attento della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’Area Metropolitana di Napoli, coordinato da Maria Luisa Tardugno, è stata riposta nella sua teca.

La storia del reperto risale all’VIII secolo avanti Cristo, ed è visibile da una delle più antiche iscrizioni in versi in lingua greca ad oggi note. Un meraviglioso elogio ai piaceri del vino e dell’amore, scoperto dall’archeologo tedesco Giorgio Buchner, attraverso degli scavi nella necropoli di San Montano.

“Io sono la bella coppa di Nestore, chi berrà da questa coppa subito lo prenderà il desiderio di Afrodite dalla bella corona”. Era il 1954, oggi l’importanza strategica di Ischia, prima colonia della Magna Grecia, nelle rotte marittime tra Oriente e Occidente è accertata.” La famosa iscrizione è ormai nota nel mondo.

Ha assistito al ritorno della Coppa di Nestore al Museo di Pithekoussai anche il commissario prefettizio del Comune di Lacco Ameno Ida Carbone che ha dichiarato: “il ritorno di uno dei tasselli fondamentali della storia di Ischia coincida con un momento di crescita del turismo, dopo le difficili settimane della ripartenza”.

Il Museo amplierà gli orari di visita (per ora solo dalle 9 alle 13, lunedì escluso) in onore del ritorno di uno dei reperti più importanti della storia greca, per Ischia e per la Campania tutta.

130 Visualizzazioni
Ylenia Petrillo

Ylenia Petrillo

Laureata in lingue, insegno lingua inglese ai ragazzi di scuola elementare e media. Sono appassionata di storia locale, con particolare attenzione agli aspetti peculiari della terra in cui vivo, convinta del fatto che il rispetto per tutte le culture, passa sempre attraverso il rispetto e la conoscenza della propria.