Ischia, De Luca presenta il nuovo progetto della Asl Na2

Ischia, De Luca presenta il nuovo progetto della Asl Na2

Il progetto di ampliamento si svilupperà attraverso un potenziamento delle strutture, dei posti letto e attraverso incentivi al personale ospedaliero

Folla di selfie in traghetto per Vincenzo De Luca che, stamane, è sbarcato ad Ischia per la presentazione del progetto della Asl Napoli 2 in merito all’ampliamento delle strutture ospedaliere di Ischia e Procida. Non è mancato il riferimento alla gestione dell’emergenza sanitaria in Campania: “Qualcuno si aspettava una ecatombe che non c’è stata, abbiamo invece mostrato correttezza amministrativa, coraggio e senso di responsabilità nel prendere le decisioni giuste nel momento opportuno” – ha detto il Governatore. E non è mancato nemmeno un riferimento alla situazione economica che ha pesato gravemente sul settore più toccato, quello del turismo, che ha faticato ad ingranare in queste settimane: “Abbiamo riaperto per ultimi rispetto al resto d’Italia trovando il punto di equilibrio tra esigenze economiche e sanitarie ma certo sappiamo che il lockdown ha fatto soffrire molto il turismo per cui stanzieremo contributi da 2.000 a 7.000 euro per le aziende turistiche.”

Circa l’intervento di stamattina a Lacco Ameno, il Presidente della Regione Campania ha chiarito alcuni aspetti del. Progetto di ampliamento: innanzitutto un potenziamento per la sanità delle due isole del golfo di Napoli.

“In questi cinque anni abbiamo difeso e tutelato il sistema sanitario di Ischia e Procida. Ora, grazie all’uscita dal commissariamento, è arrivato il momento per fare nuovi investimenti.”

In cosa consisteranno i nuovi investimenti.

Un aumento, innanzitutto, del numero dei posti letto: saranno +46 le nuove unità che si svilupperanno presso l’Ospedale Rizzoli di Ischia.

Più servizi, dunque: quattro nuovi settori che consolideranno ed amplieranno la medicina territoriale.

Il personale, infine. Il Progetto prevede incentivi economici per medici e operatori socio-sanitari, che andranno a lavorare in queste strutture, rendendo possibile lo spostamento costante degli stessi da e per le isole.

259 Visualizzazioni
Ylenia Petrillo

Ylenia Petrillo

Laureata in lingue, insegno lingua inglese ai ragazzi di scuola elementare e media. Sono appassionata di storia locale, con particolare attenzione agli aspetti peculiari della terra in cui vivo, convinta del fatto che il rispetto per tutte le culture, passa sempre attraverso il rispetto e la conoscenza della propria.