Martina Mirabella candidata con De Luca alle elezioni regionali della Campania

Martina Mirabella candidata con De Luca alle elezioni regionali della Campania

Si avvicinano le date del 20 e 21 settembre quando si andrà a votare per l’elezione dei presidenti e per il rinnovo dei consigli regionali di molte regioni italiane, tra cui la Campania.

Ad Ischia abbiamo diversi candidati iscritti nelle più variegate liste di centro-destra, come Maria Grazia Di Scala, e di centro-sinistra, come Vito Iacono, e tra di essi c’è anche la biologa nutrizionista Martina Mirabella, di Forio, moglie dell’avvocato Salvatore Serpico, candidata nella lista di centro-sinistra “De Luca Presidente”, una lista indipendente e slegata dai partiti.

Da diversi anni impegnata nella politica locale di Forio, fu candidata nell’estate del 2018 nella lista “Progresso per Forio” a sostegno del candidato sindaco Stani Verde e fu tra le prime tra i non eletti al consiglio comunale.

La sua candidatura, ci comunicano, nasce dall’esigenza di portare ad un livello superiore, quello regionale, l’esperienza politica foriana della compagine a sostegno di Stani Verde e per allargare gli orizzonti e le ambizioni della politica locale di quel gruppo politico.

Molte le proposte, tra cui quella della creazione di un’azienda unica per il trasporto regionale, avanzata in primis dal consigliere comunale di Napoli Nino Simeone (anch’egli candidato nella medesima lista di Mirabella), per superare il marasma di aziende private che hanno contratti di servizio con la Regione.

Vi è poi l’impegno al mantenimento in vita del centro di diabetologia dell’Asl di Ischia dopo le minacce di una sua soppressione ed il rischio di una privatizzazione dell’assistenza sanitaria locale. La candidata è riuscita a strappare al governatore De Luca un impegno in tal senso nella scorsa settimana.

Altro importante impegno preso dalla Mirabella è il mantenimento ed il potenziamento della sezione distaccata di Ischia del Tribunale di Napoli, attualmente abbandonata a sé stessa: da circa tre anni si attende l’assegnazione di un funzionario che possa fronteggiare l’enorme arretrato sia della sezione civile che del Giudice di Pace. “In questo ultimo ufficio, infatti, sono numerose le sentenze in attesa di pubblicazione nonostante tre giudici in carica, e numerosi altri procedimenti che attendono circa sei mesi per la iscrizione a ruolo dopo il deposito” – sottolinea Mirabella in un’intervista rilasciata a “Il Dispari”.

La candidata assicura il suo impegno con la Regione affinché questa sia “di impulso nei riguardi della Presidente del Tribunale, la Dott.ssa Elisabetta Garzo, la quale ben conosce la situazione territoriale della sezione distaccata di Ischia e le sue problematiche”. L’obbiettivo è certamente quello di mantenere in vita ed in funzione la sezione di Ischia con il completamento del suo personale amministrativo.

Insomma, variegate le proposte a sostegno della candidatura di Martina Mirabella che tentano di portare in Regione la voce di Ischia, delle sue problematiche e quelle del gruppo di opposizione foriano capitanato dal consigliere Stani Verde.

373 Visualizzazioni
Noè Fioretti

Noè Fioretti

Mi chiamo Noè Fioretti, sono del '96, nato a Napoli e cresciuto ad Ischia. Dopo il Liceo Scientifico ho studiato Giurisprudenza per quattro anni ed ora studio Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali all'Università degli Studi di Napoli "Federico II". Credo nella libertà di opinione e di espressione e sono un paladino della libertà di stampa, ma solo affinché tale stampa sia davvero al servizio delle persone e del Popolo: una stampa sociale, oggettiva, veritiera. I miei campi di interesse sono la politica nazionale ed internazionale, le relazioni geopolitiche, l'attivismo, l'ambiente e tanto altro. Link ai miei articoli: https://www.ischiapress.net/author/fioretti/ .