Un Agnelli al “San Gennaro Day” è colonizzazione mentale

Un Agnelli al “San Gennaro Day” è colonizzazione mentale

Ma stiamo scherzando?

Una famiglia che ha sfruttato il sangue meridionale al San Gennaro Day? Una VERGOGNA!

Una famiglia che ha rubato vite, soldi, dignità e lavoro per quasi un secolo, per settant’anni. Noi contribuenti abbiamo pagato l’azienda fallimentare della Fiat, creata sul sangue dei meridionali che sono stati schiavizzati dagli Agnelli, inoltre anche il tradimento con la delocalizzazione quando non gli siamo serviti più. Hanno affamato il Paese, dopo aver preso con la forza risorse dal paese chiudendo fabbriche dappertutto, soprattutto al sud, creando disoccupazione e miseria. Ci hanno sfruttati, affamati, succhiato il sangue e alle loro dipendenze i Cesare Romiti e Marchionne che hanno sulla coscienza migliaia di vite infrante. Ed oggi questo rampollo degli Agnelli, annoiato da una vita agiata costruita sul sangue e le vite dei disperati meridionali, per aver regalato quei quattro spicci a Scampia durante il lockdown, deve essere premiato? al San Gennaro Day? Ci sono decine di Napoletani e Campani che hanno fatto tantissimo per la gente di Napoli durante quei mesi che non possono avere il giusto riconoscimento per mentalità sottomessa a imprenditori del nord, personaggi noti e nemici del Sud. Questi sono e rimarranno nemici giurati del nostro popolo. E voi dovreste non usare il nome di San Gennaro per i fatti vostri.

620 Visualizzazioni
Gigi Lista

Gigi Lista

Sono un attivista a difesa dei territori e la cultura millenaria delle nostre identità. Il mio sentimento antisistema mi ha portato a sviluppare dei canali per creare piattaforme d'informazione libera che possano battere colpo su colpo contro le infamie e la disinformazione mainstream. Combattere è la mia vita, insorgere è giusto!